Corfù (Kerkyra) l’isola per tutti

Sicuramente Corfù è una delle isole greche dove il turismo di massa è più sviluppato. La più settentrionale delle isole Ionie è frequentata tutto l’anno dai turisti, non solo italiani ma provenienti soprattutto dal nord Europa in ogni periodo.

Corfu in Grecia.

È un’isola molto verdeggiante anche in estate, ricca di vegetazione e dal clima sempre mite. Tra le sue bellezze naturali si possono annoverare spiagge dalla sabbia fine e baie ghiaiose, insenature, scogliere ed un mare sempre limpido e cristallino. Nei sui villaggi, in modo particolare a Corfù Town, sono ben visibili le tracce del passato veneziano, francese ed inglese, che conferiscono al luogo un’atmosfera speciale.

Per chi ama il divertimento è una meta perfetta: discoteche, discopub, teatri all’aperto e altri locali sono molto numerosi, soprattutto a Dassia e Nissaki.
Anche chi desidera trascorrere una vacanza tranquilla e rilassante non ha che l’imbarazzo della scelta. Corfù offre la possibilità di effettuare escursioni nella natura, visite a monasteri, castelli, residenze nobiliari ed un rigenerante relax balneare.

Da vedere a Corfù
✔ Il palazzo di Achille (nel paesino di Gasturi), unico monumento in Europa di alta estetica e di lunga storia.
✔ Kanoni, sobborgo della città con vista su Pontikonisi (un’isoletta nell’isola di Corfù).
✔ Il centro storico della città di Corfù, dove gli abitanti vivono e lavorano tra i monumenti e gli edifici di gran valore architettonico.
Bella Vista, un posto al di sopra di Paleokastritsa, definita come la migliore vista in Europa.
✔ I vecchi villaggi di Perithia e Sinies, situati nella parte nord dell’isola, con le case di pietra tra le montagne ormai disabitate ma ben conservate.
✔ I castelli di Gardiki, Kassiopi e Angelokastro.
✔ L’isoletta di Vido, proprio difronte al porto di Corfu’ Town, dove esiste il cimitero Serbo.
✔ Il fiume Lefkimi e tutti i paesini e villaggi dell’isola dotati di bellezze naturali ed architettoniche.

Attività sportive a Corfù
Corfù possiede un campo da golf considerato uno dei migliori al mondo, campi da tennis e tre circoli di equitazione. Ha una lunga tradizione per il cricket che risale al XVIII secolo (dovuto al passato dominio britannico sull’isola) e le cinque squadre esistenti giocano spesso al centro della città, sulla grande piazza. Ovviamente è possibile anche praticare tanti sport acquatici: immersioni, vela, windsurf, sci nautico, etc.

Gastronomia a Corfù
La cucina corfiota è armoniosa e stuzzicante: gusti forti, sapori delicati ed una squisita raffinatezza anche al cibo più semplice e modesto. Si basa essenzialmente sui prodotti locali, orticoli ed ittici, ma non manca neanche una varieta’ di piatti di carne. Fondamentale è anche l’uso del pane e dell’eccellente olio d’oliva, frutto degli uliveti che coprono tutta l’isola.

La cucina corfiota non e’ stereotipata, anzi, è affiancata da quella italiana, francese, messicana, cinese, etc. È normale incontrare pizzerie, taverne, fast food, ristoranti, quasi dappertutto, tanto nella città di Corfù quanto nei paesini e nelle località balneari. Menzione particolare meritano i dolci locali di Koum Kouat, il sikomaida (a base di fichi secchi), la bibita tsitsibira ed il vino corfiota, apprezzato anche fuori dall’isola.